Swipe to the left
#videocitofono, #comelit Categoria: Impiantistica

RISPONDI AL VIDEOCITOFONO ANCHE SE NON SEI A CASA

By Francesco Simonetti 4 mesi fa 267 Visualizzazioni Nessun commento

RISPONDI AL VIDEOCITOFONO ANCHE SE NON SEI A CASA

Oggi sempre di più capita di non essere a casa per gran parte della giornata, per impegni lavorativi o altro, pensa al vantaggio di poter rispondere al videocitofono pur essendo via da casa semplicemente tramite il tuo smartphone o tablet e aprire il portoncino o il cancello. Oggi puoi, semplicemente installando un videocitofono 2 fili che si connette in Wi-Fi al modem di casa e tramite un App gratuita puoi rispondere alla persona che sta bussando, vederla ed eventualmente aprirgli la porta ad esempio per farti lasciare un pacco al sicuro in casa. Inoltre, è possibile sostituire il vecchio apparecchio per usufruire dei vantaggi suddetti, Monitor MINI Wi-Fi è infatti compatibile con ogni tipo di impianto videocitofonico 2 fili a colori Comelit e non richiede interventi esagerati: basta semplicemente rimpiazzare il vecchio apparecchio perché non richiede alimentatore supplementare. Inoltre, con mini handsfree 2 fili wi-fi:

ACCEDI ALLA TELECAMERA DEL POSTO ESTERNO

Visualizzi le immagini live della telecamera dell’unità esterna videocitofonica.

AZIONA TRAMITE ATTUATORI Comandi luci, cancelli o barriere.


VISUALIZZI I VIDEO DELLE CHIAMATE PERSE

Puoi visualizzare il video di 10s registrato dalla app in caso di chiamata persa per sapere sempre chi ti ha cercato.


RISPARMI BATTERIA DEL TUO SMARTPHONE O TABLET E DATI

Si attiva solo alla ricezione della chiamata.


SEMPLICE DA CONFIGURARE

L’ app si configura in pochi semplici ed elementari passaggi senza alcun bisogno di modificare la configurazione del router.

Nota: alcune funzioni dipendono sia dalla tipologia installativa che dalla configurazione dell’apparecchio.

Il sistema è di semplice installazione e necessita solo 2 fili: la pulsantiera esterna va fissata alla parete e con due fili si effettua il collegamento tra questa e l’alimentatore e dall’alimentatore si collega sempre tramite 2 fili il posto interno che deve essere posizionato in una zona della casa coperta dal Wi-Fi del modem di casa; in effetti va seguito lo schema riportato sotto.

Categoria: Impiantistica

Come si collega il citofono e come si installa

By CMT 1 anni fa 1243 Visualizzazioni Nessun commento

Installare un citofono con i fili è un’operazione un po’ complessa, ma non così complessa se abbiamo un minimo di confidenza con l’impianto elettrico e il fai da te. In commercio troviamo citofoni classici, da collegare all’impianto elettrico domestico, citofoni wireless, un’ottima alternativa ai citofoni con i fili, e i videocitofoni, che uniscono comodità e sicurezza.


A cosa serve un aspiratore? I consigli per sceglierlo

By CMT 1 anni fa 1405 Visualizzazioni Nessun commento

Un aspiratore è un dispositivo che estrae e allontana l’aria “viziata”, cioè povera di ossigeno e ricca di elementi insalubri. Detto anche “estrattore d’aria”, l’aspiratore serve a purificare l’aria e ad aiutare l’aerazione naturale, soprattutto in quegli ambienti dove mancano le finestre, oppure sono troppo piccole per arieggiare a sufficienza. Un buon aspiratore, inoltre, combatte l’umidità che, oltre a provocare la diffusione di muffe e acari, può danneggiare anche la salute umana.

Categoria: Illuminotecnica

Cos’è un relè? Funzionamento e caratteristiche

By CMT 1 anni fa 1929 Visualizzazioni Nessun commento

Inventato nel lontano 1835 dall’americano Joseph Henry, il relè è un deviatore di corrente che, azionato da un elettromagnete, apre o chiude un circuito. I relè possono essere normali, cioè che devono essere alimentati per tutto il tempo di funzionamento, a impulsi, la cui bobina è alimentata solo durante il funzionamento, e temporizzati, che si azionano a distanza di tempo dall’impulso.

Categoria: Impiantistica

Cos’è un termoconvettore e come sceglierlo

By CMT 1 anni fa 1765 Visualizzazioni Nessun commento

Il termoconvettore è un dispositivo per il riscaldamento di case, negozi e uffici che sfrutta la convezione, cioè quel fenomeno fisico per cui l’aria calda tende a salire verso l’alto e a prendere il posto di quella fredda, che va verso il basso. Il funzionamento è semplice: una presa d’aria nella parte inferiore del termoconvettore preleva l’aria fredda, il dispositivo la scalda e la fa uscire dalla bocchetta nella parte superiore.